Edilizia
sanitaria

Città della salute e della ricerca

Le strutture della Città della Salute e della Ricerca di Milano si svilupperanno su una superficie lorda di 129.000 metri quadri e avrà fino a 705 posti letto oltre a un day-center per le prestazioni in regime ambulatoriale e diurno. Questa la fisionomia dell’Ospedale che sorgerà nelle aree ex Falck di Sesto San Giovanni, comparto “Unione”. L’Istituto Besta e l’Istituto Tumori di Milano diventeranno un sistema pubblico integrato di funzioni complesse e di eccellenza clinica e scientifica a valenza nazionale e internazionale e, al tempo stesso, un punto di riferimento di avanguardia in ambito oncologico e neurologico, al servizio del paziente, in un tessuto urbano oggetto di un grande rinnovamento, che si sta sviluppando nell’ottica della nuova Città metropolitana e che può mettere a disposizione servizi integrati, assistenziali, ricettivi e residenziali, garantendo un elevato grado di accessibilità. La Città della salute e della ricerca sarà dunque un grande polo di ricerca clinica pubblico, realizzerà importanti sinergie con la rete ospedaliera esistente nel quadrante nord-est e coniugherà un insieme di servizi integrati che pongono al centro la persona e la capacità di favorire innovazione nella ricerca clinica avanzata. L’integrazione tra i due istituti consentirà, infatti, di implementare sperimentazioni tecnologiche specifiche: la piastra di diagnosi e cura (che sarà tra le più grandi nel nostro Paese), i laboratori di ricerca traslazionale, i blocchi interventistici. l progetto prevede anche la predisposizione di spazi dedicati all’accoglienza dei pazienti e dei loro parenti, il che si rende necessario tenendo conto che già adesso oltre il 50 per cento delle persone che si curano al Besta e ai Tumori viene da fuori provincia. L’area di Sesto San Giovanni offre un’ottima accessibilità per i mezzi privati e per i mezzi pubblici, sia locali (metropolitana, linee di superficie, autobus area urbana e provinciale) sia sovra locali (linee ferroviarie e sistema aeroportuale) e accesso diretto al sistema autostradale (svincolo sulla tangenziale Nord), con ampia disponibilità di aree da dedicare a parcheggi per il personale sanitario, ricercatori, pazienti e visitatori.

COMMITTENTE
INFRASTRUTTURE
LOMBARDE S.p.A.

 

ANNO
2013-2014

IMPORTO DEI LAVORI
EURO 323.123.762

SERVIZI RESI
PROG. PRELIMINARE

DATI SIGNIFICATIVI
SUPERFICIE  123000 mq
▪ POSTI LETTO 22
▪ AREA INTERVENTISTICA E DEL PAZIENTE CRITICO 9.380 mq
▪ AREA DIAGNOSTICA E TERAPIA 11.720 mq
▪ AREA DEGENZA 23.760 mq
▪ AREA PEDIATRICA 5.320 mq
▪ AREA DIURNA 11.700 mq
▪ AREA LABORATORISTICA 4.500 mq
▪ AREA SERVIZI GENERALI 23.380 mq
▪ AREA SERVIZI LOGISTICI 4.990 mq
▪ AREA RICERCA 16.100 mq